Violenza in famiglia e tra partner: come fermare il fenomeno.

Screenshot 2014-04-17 10.25.01Nasce nel nostro centro un nuovo servizio per curare adulti e bambini vittime e autori di violenza. 

 

La violenza nella famiglia non è un fenomeno dei nostri tempi ma vecchio quanto il mondo. Oggi a differenza di ieri è resa pubblica attraverso i mass media e associazioni nate con lo scopo di aiutare la donna a dare voce a un dolore soffocato per anni nel profondo dell’anima aiutandola a  riscattarsi da una realtà drammatica, fatta di violenza fisica e psicologica.

Nonostante la si inviti ad uscire allo scoperto denunciando il proprio carnefice, mettendo fine a situazioni dolorose e insostenibili che si protraggono da anni; la donna sa che non è un percorso facile e molte volte preferisce rimanere nel proprio dramma,rinunciando alla possibilità di una rinascita, per se e  per i figli.

E che dire degli uomini vittime di violenze? Se ne parla davvero poco. La violenza invece non fa distinzione di genere. Uomini stalkizzati, violenza sul luogo di lavoro e in famiglia, separazioni giudiziali penalizzanti, figli allontanati.

Il nostro centro vuole accogliere anche loro, gli uomini, alcuni anche padri.

Il rispetto e l’importanza del ruolo bi-genitoriale per i minori ci porta a valorizzare i padri anche se disfunzionali per aiutarli ad essere padri e uomini migliori.

Ogni anno il nostro centro accoglie anche giovani adulti, ragazzi e uomini vittime di violenza operata dalle donne. Donne malate, disfunzionali che non sanno amare, salvaguardare i legami, e proteggere i figli, esattamente come alcuni uomini.
Il nostro servizio non discrimina gli utenti perché maschi, anzi li accoglie e li tutela se necessario.


SERVIZI OFFERTI:

  1. Accoglienza alle donne in emergenza sevizio counseling prima accoglienza
  2. Accoglienza della famiglia e dei minori
  3. Percorsi psicoterapici e assistenza tecnica psicologica in procedimenti civili e penali
  4. Percorsi psicoterapici per uomini e donne violenti: invii coatti e richieste spontanee


1. Accoglienza alle donne in emergenza sevizio counseling prima accoglienza
Il centro offre un servizio di prima accoglienza telefonica e vis a vis un pomeriggio a settimana a costi ridotti accessibili per stabilire un primo contatto con le donne in difficoltà per informare, accogliere e orientare.
Il servizio avrà lo scopo di accogliere, smistare le richieste di aiuto alla equipe psicologica del centro e orientare la donna in difficoltà, anche alla presenza di minori.

Ambiti : violenza domestica, assistita, maltrattamenti familiari, circuiti violenti di coppia, violenza fisica e psicologica e stalking, violenza sessuale.

 

2. Accoglienza della famiglia e dei minori in situazioni a rischio

Il nostro approccio di intervento di aiuto si articola seguendo gli insegnamenti dell’ Approccio Psicoterapeutico Relazionale Sistemico Familiare che pone al centro la famiglia, i suoi valori e la sua complessa organizzazione come un Sistema.

Ogni suo membro è ritenuto importante e avente un ruolo attivo nelle dinamiche in gioco, valorizzando i ruoli genitoriali: materno e paterno e i diritti dei minori.

La nostra equipe di formazione prevalentemente Sistemico Relazionale e Familiare è in grado di accogliere tutte le esigenze delle famiglie e collabora con esperti psicologici di altri approcci, la cui esperienza certificata in valutazione diagnostica e di personalità rappresenta un valido supporto clinico e giuridico.

Il nostro obiettivo è salvaguardare la famiglia e aiutare i genitori in difficoltà anche quando i conflitti divengono violenti e insostenibili, nel rispetto dei bambini e dei diritti di ogni membro della famiglia stessa.

E’ compresa anche l’assistenza in separazioni Giudiziali, servizio che il nostro centro da anni offre sul territorio in collaborazione con diversi Studi Legali, anche in caso di atti perpetuati di violenza psicologica e fisica all’interno delle coppie particolarmente conflittive.

 

3. Percorsi psicoterapici e assistenza tecnica psicologica in procedimenti civili e penalI   
Dalla presa in carico alla cura, accogliamo sia uomini che donne all’interno dei conflitti per percorsi di psicoterapia: familiare, individuale e di coppia (ove possibile).

Ove l’unione familiare risulta compromessa assistiamo il singolo nel percorso separativo o nell’iter giuridico civile e penale.

 

4. Percorsi psicoterapici per uomini violenti: invii coatti e richieste spontanee

Questo servizio si attiva per dare la possibilità agli uomini violenti, che si accorgono di non riuscire a gestire la loro aggressività di porre rimedio alle proprie condotte con accoglienza su richiesta spontanea.

Il percorso svolto sempre alla presenza di due terapeuti, si articola anche in una indagine personologica accurata se necessario e in una accoglienza psicoterapica dalla richiesta di cura, alla costruzione di un programma psicoterapeutico completo.

Se l’uomo diviene autore di reato accertato, a seguito delle sue condotte lesive,  può essere accolto dal  nostro centro coattamente inviato dal Tribunale.

In questi casi specifici la Valutazione Personologica dell’individuo è obbligatoria per avere accesso al servizio psicoterapico.

 

Premettendo che non si può aiutare chi non vuole essere aiutato, il primo step di lavoro con i rei prevede la possibilità di supportarli al fine di  maturare una richiesta autentica di aiuto. Oggi guarire si può anche da questi problemi psicologici che portano ad usare varie forme di violenza e sadismo verso le altre persone, dentro e fuori dei Legami familiari e di coppia.

 

Accanto alla psicoterapia classica di formazione Sistemico Relazionale i nostri esperti utilizzano tecniche di elaborazione traumatica quali: EMDR e PSICOTERAPIA SENSO MOTORIA (ove necessarie per tutti i casi trattati), seguendo le indicazioni cliniche e trattamentali, accreditate dalla comunità scientifica.

 

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*